Menu Chiudi

Seggiolini e dispositivi anti abbandono per neonati

seggiolini anti abbandono per bambini fino ai 4 anni

***AGGIORNAMENTO***
Con una circolare del Ministero dell’Interno l’obbligatorietà del dispositivo anti-abbandono è stata anticipata al 7 Novembre 2019.
clicca qui per approfondire
***FINE AGGIORNAMENTO***

Quali sono i dispositivi anti abbandono ed i seggiolini che avvisano il conducente che un neonato è rimasto chiuso in macchina?

Scopri qui quale dispositivo è più adatto per la sicurezza del tuo bambino.

La ministra De Micheli ha approvato il decreto attuativo all’articolo 172 del codice della strada. Questo contiene i chiarimenti in materia di seggiolini e dispositivi anti abbandono per bambini sotto i 4 anni.

Da quando è obbligatorio?

Dobbiamo provvedere immediatamente all’acquisto? No, intanto bisogna aspettare la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale che avverrà entro una quindicina di giorni dalla firma, indicativamente la fine di ottobre. Quindi ancora 120 giorni a decorrere da tale data.

Verosimilmente l’obbligo e le relative sanzioni partiranno da febbraio 2020.

Vediamo quali sono i dispositivi anti abbandono in commercio, quali andranno bene. Quali omologazioni saranno presenti sui seggiolini e quanto sarà il costo indicativo.

Per chi è obbligatorio?

A chi si rivolge la legge?
I seggiolini con dispositivo anti abbandono sono necessari per i bambini al di sotto dei 4 anni di età a febbraio 2020.

Questo va in contrasto con le precedenti normative relative ai seggiolini. Queste infatti non si basano sull’età, ma su classi di peso e altezza per definire il seggiolino da utilizzare.
A 4 anni oppure in base a peso e altezza, il bambino potrebbe utilizzare uno piuttosto che l’altro tipo di dispositivo di ritenuta. Appare evidente che converrà acquistare un dispositivo esterno adattabile a vari seggiolini, piuttosto che un seggiolino con il dispositivo integrato. In particolare per le famiglie che hanno più figli e quindi hanno già a casa un seggiolino usato di recente dal fratello/sorella maggiore. Questo almeno per i primi tempi, fino a quando tutti i nuovi seggiolini verranno obbligatoriamente del sistema di avviso anti-abbandono.

Come deve essere fatto?

La norma elenca tutta una serie di caratteristiche a cui i dispositivi devono provvedere:

  • Devono segnalare al conducente l’abbandono del bambino nel veicolo
  • Si devono attivare automaticamente quando il bimbo viene messo sul seggiolino
  • Quando diventano attivi devono dare un segnale di conferma al conducente
  • In caso di necessità deve avvisare il conducente immediatamente con segnali, visivi sonori e aptici (vibrazione) che siano percepibili sia dentro che fuori dall’auto
  • Devono potersi collegare alla rete telefonica mobile in modo da inviare un messaggio di avviso ad almeno 3 numeri di telefono diversi
  • Devono emettere un segnale di avviso in caso di bassa carica della batteria
  • Essere omologati e a norma per le leggi sui dispositivi elettronici
seggiolini anti abbandono

Quale comprare?

Fino a febbraio 2020 non conviene comprare nulla. Ci sono si molti dispositivi anti abbandono sul mercato, sia integrati nei seggiolini, sia indipendenti dagli stessi che partono da circa 50€, ma…
Ma ancora nessuna delle ditte che li produce ha potuto procedere alle pratiche di omologazione. Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale gli organi omologatori verranno definiti e le ditte produttrici di seggiolini e dispositivi anti abbandono potranno omologare gli stessi. Ci riserviamo di aggiornare prossimamente questo articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *